Luoghi – sapori – ricette della cucina d’Italia
Ecco 2 varianti alla pizza tradizionale con farina gialla oppure con Sarde

Ecco 2 varianti alla pizza tradizionale con farina gialla oppure con Sarde

La pizza è uno dei piatti storici della tradizione italiana e mediterranea, costituita da pochi ingredienti, è di fatto una delle pietanze meno complesse dal punto di vista compositivo, ma al contempo tra le più complesse sotto l’aspetto esecutivo.

Minime variazioni di ingredienti o manipolative forniscono infatti risultati finali del prodotto completamente differenti.

La pizza è inoltre influenzata da ulteriori decine di fattori, come ad esempio umidità, lievitazione, guarnitura, stesura, lavorazione ma soprattutto dalla cottura.

In questo articolo troviamo un paio di varianti alla classica pizza italiana, la quale resterà per sempre nei nostri cuori e nei nostri stomaci, uno dei capostipiti della cultura gastronomica italiana nel Mondo, inarrivabile, proprio come una vera opera d’arte; ed a proposito di pizza creata ad arte ci sentiamo di raccomandarvi una capatina alla pizzeriaatarantella.it a nostro avviso una delle migliori del Nord Italia.

Ad ogni modo ecco di seguito ben 2 varianti gustose della pizza classica, la pizza con farina gialla e la pizza con sarde.

Ricetta della Pizza con Farina Gialla

Gli Ingredienti che costituiscono l’impasto della pizza con farina gialla sono veramente semplici, come un impasto classico, la resa la si ottiene più che altro dalla bravura manuale del cuoco, piuttosto che dalla qualità degli ingredienti, i quali, bene o male, si somigliano e sono reperibili un po’ ovunque.

Di seguito ecco i pochissimi ingredienti che occorrono per la preparazione di un’ottima pizza realizzata con la farina gialla (bramata):

  • 1 kg di farina gialla (bramata).
  • 1 dl. olio extravergine d’oliva.
  • Acqua calda qb.
  • Sale q.b.

Ricetta della Pizza con farina Gialla:

  1. Impastate la farina, l’olio e il sale con sufficiente acqua calda per ottenere un impasto malleabile.
  2. Oliate una teglia e stendevi l’impasto.
  3. Livellate l’impasto e fate in modo che sia di circa cinque centimetri di spessore.
  4. Chiudere la teglia con il coppo, (coperchio di ferro con manico).Ricoprite con brace e cenere, sul fuoco del camino acceso da almeno 2 ore.
  5. Cucinate per 30 minuti.
  6. Si consuma sbriciolata calda per accompagnare le verdure o condita con la frittura di peperoni secchi.
  7. In alternativa alla cottura sotto il coppo, potrete passare la pizza in forno a 250° per 40 minuti.

Ricetta della Pizza con le Sarde

Valgono le stesse premesse iniziali della pizza gialla, buona capacità di esecuzione è di gran lunga più di rilievo rispetto alla qualità degli ingredienti (ovviamente anche questi ultimi non devono essere di pessima qualità).

Ingredienti della Pizza alle Sarde, per l’impasto:

  • 1 Kg farina.
  • 1 bicchiere d’acqua tiepida.
  • 1 bicchiere di vino bianco secco.
  • 1 bicchiere d’olio di oliva extravergine.
  • 1 cucchiaio di sale.
  • Per il ripieno:
  • 250 g di sarde.
  • 1 spicchio d’aglio.
  • 100 g foglie di sedano.
  • 1 peperone sottaceto.
  • 50 g. capperi.
  • Una manciata di prezzemolo.

Ricetta della Pizza con Sarde:

  1. Bollite per pochi minuti le foglie di sedano, scolate e tritate.
  2. Tagliate a pezzetti l’aglio e il peperone.Diliscate e pulite le sarde.
  3. Tritate il prezzemolo e i capperi.
  4. Impastate la farina con l’acqua, il vino e il sale.In un tegame soffriggete nell’olio l’aglio, appena è biondo aggiungete le sarde, schiacciandole con un cucchiaio di legno per farle sciogliere.
  5. In un recipiente mescolate alle foglie di sedano i capperi, prezzemolo e i peperoni, aggiungete il soffritto di sarde e aglio.
  6. Ricavate dalla pasta due sfoglie rotonde.
  7. Disponete al centro di una sfoglia il ripieno e ricoprite con l’altra.
  8. Ungete una teglia da forno e distendetevi la piazza, dopo aver saldato i bordi con i rebbi di una forchetta e aver unto la superficie.
  9. Infornate a 200° per 30 minuti.

Ottima servita fredda.